domenica, Dicembre 4, 2022
Perché ogni volta che si parla dell'Italia duale si ignora il meglio del Sud e il peggio del Nord?
Il progresso, la civiltà richiedono qualche sacrificio, e si trova sempre qualcuno disposto a farlo fare ad altri.
Le classificazioni sono gradini, indicano la direzione della violenza che le genera: dall'alto in basso.
E dopo avergli impedito di essere e di fare, si comincia a rimproverare il Sud di non essere e di non fare.
Le strade rivelano le capacità e le intenzioni di un paese. E se il nostro ignora o trascura quelle per il Sud, è perché ignora e trascura il Sud.
Nessuno può farti più male di quel che gli permetti di farti.
Noi recuperiamo pagine strappate, per sapere, finalmente, di noi stessi.
Non ci basterà ritrovare memoria e orgoglio, se non accetteremo anche la responsabilità piena della nostra sorte.
Slider
Home Tags ITALIA VIVA

Tag: ITALIA VIVA

RENZI, LO SFASCIACARROZZE DI SEMPRE BALLA SULLE MACERIE ITALIANE

La possibilità che Matteo Renzi riesca a fare lo stesso il patatrac c'è, nonostante la pazienza del capo del governo, Giuseppe Conte e del...

I LADRI DI DIRITTI DEL SUD IN FUGA DINANZI ALLE DOMANDE...

La fuga: dinanzi a dati, domande vere, non addomesticate, i ladri di diritti e verità sono scappati. Quando il cronista chiede a Giancarlo Giorgetti,...

Ultimo articolo

IL SUD E LA PARTITA DEL PAESEDISOTTOSOPRA

Nel gioco della palla, il Paesedisottosopra era a chiacchiere uno, di fatto, due: il Paesedisopra e il Paesedisotto. Accadde che un allenatore disotto trovò...