Home Succede oggi “CARNEFICI” A MONTALBANO JONIC0, “SUI BINARI DELLA SCRITTURA”

    “CARNEFICI” A MONTALBANO JONIC0, “SUI BINARI DELLA SCRITTURA”

    35
    0

    A Montalbano Jonico, Pino Aprile chiude la terza edizione di “Sui binari della scrittura”, il 12 agosto. Sul sito della Regione Basilicata, così è descritta l’iniziativa:

    “Condividere il piacere della lettura, intesa come momento di incontro e confronto: è questa la mission della nostra rassegna”, sottolinea il direttore organizzativo, Antonello Lombardi, precisando: “La presenza di un gruppo di lettura come il nostro è motivo di grande orgoglio, non solo per il lavoro che tutti i componenti svolgono in attesa di confrontarsi con gli ospiti, ma anche perché è composto da oltre venti lettori di ogni età, alcuni di essi residenti nei paesi limitrofi. Questa unione territoriale tra comuni è un esempio di condivisione che proponiamo sin dall’inizio”.

    “Sui binari della scrittura è una vera vetrina culturale – spiegano il sindaco di Montalbano Jonico, Piero Marrese e l’assessora alla Cultura, Ines Nesi – e rappresenta sicuramente uno degli eventi di punta dell’estate montalbanese. Alla lettura, utile a stimolare un confronto necessario per la crescita individuale e collettiva, noi affianchiamo anche la promozione del territorio, rivelando le nostre peculiarità distintive agli ospiti illustri che ogni anno abbiamo il piacere di ospitare. Si tratta, quindi, di un’occasione unica – concludono – per riflettere insieme sull’identità dei luoghi e valorizzarne le potenzialità”.

    Pino Aprile

    Giornalista e Scrittore


    “Fa’ quel che devi, accada quel che può”, è la mia regola. Se ti fai condizionare dai rapporti di forza (ma “loro” hanno tutto: giornali, tv, soldi, potere…) o dalle conseguenze possibili (non otterrai nulla, in compenso ti schiacceranno) non troverai mai il momento giusto per agire. Mentre l’unica cosa che conti è la ragione di agire: se c’è, fallo. E basta. Come? Don Luigi Sturzo disse: chi sa scrivere scriva, chi sa cantare canti, chi ne è capace, faccia politica. Sono nato nel 1950, sono cresciuto in una casa popolare, ho avuto ottimi genitori. Quello che ho scritto mi ha caricato di responsabilità verso gli altri e il futuro (ho un nipote…) e ora devo risponderne. Sono qui per questo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci un commento!
    Inserisci il tuo nome qui