domenica, Aprile 21, 2019
Perché ogni volta che si parla dell'Italia duale si ignora il meglio del Sud e il peggio del Nord?
Il progresso, la civiltà richiedono qualche sacrificio, e si trova sempre qualcuno disposto a farlo fare ad altri.
Le classificazioni sono gradini, indicano la direzione della violenza che le genera: dall'alto in basso.
E dopo avergli impedito di essere e di fare, si comincia a rimproverare il Sud di non essere e di non fare.
Le strade rivelano le capacità e le intenzioni di un paese. E se il nostro ignora o trascura quelle per il Sud, è perché ignora e trascura il Sud.
Nessuno può farti più male di quel che gli permetti di farti.
Noi recuperiamo pagine strappate, per sapere, finalmente, di noi stessi.
Non ci basterà ritrovare memoria e orgoglio, se non accetteremo anche la responsabilità piena della nostra sorte.
Slider
Home FRA 4 GIORNI ESCE “IL POTERE DEI VINTI”, IL MIO LIBRO PIÙ INSOLITO 978885666948HIG_5b5d5f9f8ff38d7ec5941035cc7dabf0

978885666948HIG_5b5d5f9f8ff38d7ec5941035cc7dabf0

147,720FansMi piace
96IscrittiIscriviti

Ultimo articolo

IL MISTERO DEI SOTTOMARINI D’ASSALTO ITALIANI

L'ARTICOLO DU STORIA IN RETE DI QUESTO MESE SULL'ENIGMA DEL KAMMAMURÌ Il mistero del sottomarino d'assalto perduto. O addirittura mai fatto. E di cui, però,...